AID Italia - La risposta alle tue domande sulla dislessia

Aid sezione di

Bolzano

I disturbi specifici dell’apprendimento non hanno impedito la nascita di due grandi aziende. Intervista al presidente dell’AID di Bolzano, Fausto Pàntano

Ikea e Virgin, due colossi malgrado la dislessia

Ikea e Virgin, due colossi malgrado la dislessia

"Il dislessico più famoso è Ingvar Kamprad, il 91enne imprenditore svedese che nel 1943 fondò l’IKEA. Non ha mai nascosto la sua dislessia, anzi le ha sempre attribuito un ruolo importante nella creazione e nella crescita della sua compagnia. Ad esempio, gli impronunciabili nomi dei suoi mobili – che sono nomi reali di località, animali, funghi e altro – li ha scelti proprio perché aveva difficoltà nel ricordare i codici dei prodotti e decise così di associarli a ricordi familiari."

Questo è l'incipit dell'intervista del direttore di Metropolis Paolo Florio a Fausto Pàntano, presidente della sezione AID di Bolzano, nella quale si discute di dislessia, lavoro e si lancia l'evento di venerdì 6 ottobre nell'ambito della settimana della dislessia che si svolgerà dalle 15:00 alle 19:00 presso il Liceo Classico di Bolzano su "Dislessia e DSA nel mondo del lavoro".

 

Condividi
Questo sito web utilizza dei cookies tecnici e cookies di terze parti, al fine di raccogliere informazioni statistiche sugli utenti. Per saperne di più e per la gestione di tali cookies, continua con la lettura. Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un'immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie di profilazione impiegate dal sito. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. AUTORIZZO.